Is President Trump “under siege”?

When Donald Trump yesterday pronounced the words “We are under siege” in front of the Faith & Freedom Coalition shortly after former FBI’s Director James Comey ended his public testimony on the Hill, crisis management experts must have jumped in their seats. Was the President expressing a psychological state of mind well know to practitioners? […]

Continua a leggere…

Gestione di crisi: Panama Papers e audit delle vulnerabilità

Dal 3 aprile il caso Mossack Fonseca, meglio conosciuto come Panama Papers, tiene banco sui media del mondo intero. Diversi esperti di gestione di crisi hanno preso spunto dagli eventi per analizzare la strategia adottata dallo studio legale per cercare di limitare i danni o per fornire suggerimenti su come gestire la crisi reputazionale. L’ENISA, (Agenzia europea per la sicurezza […]

Continua a leggere…

Crisis management: 7 crisis facts from the Germanwings crash

Over the past weeks a number of crisis communications experts have offered their views on Lufthansa’s handling of the Germanwings crash on March 24th which claimed the lives of 150 passengers and crew in the French Alps. Many have praised Lufthansa and its CEO Carsten Spohr, others have been more critical. Here are 7 key facts about crisis management and crisis […]

Continua a leggere…

Crisis management: 10 cose da sapere su come viene utilizzato Twitter nelle situazioni di crisi e di emergenza

Nel corso degli ultimi anni l’utilizzo dei social media, ed in particolare di Twitter e Facebook, in situazioni di crisi e/o di emergenza è cresciuto significativamente tanto che oggi aziende e istituzioni non possono prescindere dall’integrare queste piattaforme nelle proprie strategie di comunicazione. Il crescente uso è determinato da diversi fattori: la crescita organica delle piattaforme e la loro […]

Continua a leggere…

#MPS David Rossi: dopo mesi di silenzio emergono le responsabilità? #crisispr #siena

Era calata una strana cappa di silenzio intorno alla vicenda del Monte dei Paschi di Siena e alla tragica morte di David Rossi, primo direttore della comunicazione suicida nella storia del nostro paese. Lo scorso 7 marzo avevo scritto un post su questa drammatica vicenda sottolineando come a mio giudizio David Rossi fosse stato lasciato […]

Continua a leggere…

Crisis management #crisispr: qualche riflessione sulla vicenda #Adecco #waytowork #80days

Dopo Ferrero e il caso del World Nutella Day ecco ora Adecco al centro delle proteste della rete, accusata di aver “rubato” un concept di campagna marketing denominata “Around the World in 80 jobs” a un giovane travel blogger americano. La Storia La storia di questa vicenda la racconta Turner Barr in questo post sul […]

Continua a leggere…

Gestione e comunicazione di crisi: qualche riflessione sull’uso di Twitter #crisispr

Non vi è dubbio che l’evoluzione delle piattaforme di comunicazione sociale o “social media”  ha, nel corso di pochi anni, profondamente trasformato l’approccio alla comunicazione e gestione di crisi. I media sociali infatti, pur non avendo modificato la metodologia relativa alla comunicazione di crisi che resta sostanzialmente invariata, hanno introdotto elementi di complessità e di […]

Continua a leggere…

Quando il silenzio interrompe la comunicazione: il suicidio di David Rossi, #MPS #CrisisPr

Ieri sera alle 22 mi è giunta una notifica sul cellulare: David Rossi, direttore comunicazione del Monte dei Paschi di Siena si era tolto la vita. Mi si è gelato il sangue. Ho pensato alla sua famiglia. Ho pensato alla nostra professione. Quando alcuni mesi fa scoppiò il caso Monte dei Paschi mi interrogai ancora […]

Continua a leggere…

Commissione Grandi Rischi: caso l’Aquila, condannata la comunicazione di crisi #crisispr

Non vi è ormai alcun dubbio che la tematica della comunicazione di crisi ha fatto il suo ingresso nelle Procure e nei Tribunali italiani. Dopo le dure parole pronunciate dal Procuratore Generale della Toscana, Beniamino Deidda in occasione del disastro della Costa Crociere (vedi miei precedenti post) che ha pubblicamente rinfacciato all’azienda la “scarsa preparazione a gestire […]

Continua a leggere…

Crisis management: il CEO di JP Morgan annuncia perdita su derivati per $2 miliardi

In un raro esempio di buona gestione di crisi, James Dimon, CEO di J.P. Morgan Chase, ha annunciato di persona una perdita da 2 miliardi di dollari registrata dall’istituto finanziario a causa di posizioni prese sul mercato da un trader che operava presso il Chief Investment Office della banca. Nel corso di una conference call convocata […]

Continua a leggere…